Pubblicato in: Movimento 5 Stelle

Il difficile lavoro del Portavoce

Che tu sia in Parlamento, Consiglio Comunale o Regionale, se vieni eletto per noi sei un Portavoce.

Potrebbe sembrare un semplice vezzo semantico, ma non è affatto così: essere Portavoce è come essere Spiderman “da grandi poteri derivano grandi responsabilità”, e come il vocabolo stesso indica, il tuo compito è quello di portare nelle istituzioni la voce di chi ti ha eletto.

Questo è un tema molto importante che approfondiró in seguito, perché merita una discussione a parte. La cosa da tenere a mente è “tu sei un Portavoce, il tuo compito è quello di portare nelle istituzioni la voce di chi ti ha eletto.” Tenetelo sempre presente.

Noi pentastellati siamo per definizione dei grandi rompicoglioni e di certo lo siamo anche con i nostri Portavoce, che negli anni hanno sviluppato una pazienza encomiabile: tra messaggi, inviti ad eventi, telefonate ed email riusciamo a far impazzire loro ed i loro collaboratori.  Emblematico è il caso di Selena, la bravissima collaboratrice di Alessandro di Battista, paziente e gentile con tutti nonostante sia letteralmente bombardata di richieste piú o meno garbate ad ogni ora del giorno.

Questo perché noi abbiamo con i nostri Portavoce un rapporto molto stretto, ben diverso da quello che hanno di solito i vari militanti dei partiti con i propri Onorevoli. Il nostro è un tipo di rapporto indubbiamente molto bello, fatto di amicizia, fiducia e sostegno, ma anche estremamente impegnativo da sostenere: dai nostri Consiglieri Comunali (a Siena sono due, impagabili, Michele Pinassi e Mauro Aurigi) che devono vedersela solo con noi locali, salendo alla Regione e poi al Parlamento Italiano o Europeo, immaginatevi di ricevere centinaia di messaggi whatsapp o messenger al giorno da parte di persone a voi più o meno note che cercano di attirare la vostra attenzione sui più disparati argomenti, spesso reiterando le comunicazioni se non ricevono risposta o non la considerano tempestiva, e pensate che oltre al compito a voi affidato di servire lo Stato magari avete anche la bislacca idea di avere una vita privata. Tutto questo, oltre al fatto di ridursi lo stipendio e restituire i rimborsi non rendicontabili ed essere sempre in giro per l’Italia anche durante i fine settimana mette a dura prova la tenuta di molti/e.

Alcuni/e infatti hanno mollato, con scuse più o meno condivisibili, altri si sono fatti mollare -tutti abbiamo un ex che si è fatto lasciare per poi darci la colpa- e sono rimasti/e quelli/e che più di tutti credono nel progetto originario.

Uomini e donne davvero stimabili per tutto il cuore, il lavoro e l’impegno che ci mettono. Uomini e donne che credono davvero che questa Italia meriti di meglio, e che cercano di dare il loro contributo.

Mi addolora vedere come spesso ci sia chi li deride anche pesantemente per un errore grammaticale o una sciocchezza sfuggita durante un discorso, vedo in questi atteggiamenti tanta frustrazione ed invidia repressa,  ma vi do una notizia: tutti i cittadini Italiani, uomini o donne, maggiorenni ed incensurati possono partecipare alla vita politica del Movimento e candidarsi poi alle varie tornate elettorali.

Nonostante quello che dicano esponenti ben poco affidabili di altri partiti, non c’è da essere “amici” di nessuno se non del proprio gruppo locale di appartenenza che ci stima e ci sostiene nel percorso.

Andate dai signori che criticano i candidati del Movimento e dopo anni di militanza nel partito ditegli “mi candido anche io a questa tornata”, poi però venite qui a dirmi che cosa vi hanno risposto.

Ci tengo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...