Pubblicato in: Pensieri e parole

Clean the world, un’idea davvero…pulita!

C’è una cosa a cui di solito non pensiamo affatto… che fine fanno le saponette o le boccettine di shampoo degli alberghi, magari dopo essere stati usati una sola volta?

Finiscono in discarica! Uno spreco immane di materiale ancora utilizzabile ed in ottimo stato di conservazione… questo fatto ben poco lusinghiero per una società che voglia definirsi civile ha attirato in America l’attenzione di Shawn Seipler, che per il suo lavoro girava constantemente alberghi di lusso.

Shawn ha approfondito l’argomento ed ha pensato che fosse impossibile non fare qualcosa al riguardo: nel mondo molte epidemie nascono e si diffondono proprio per la scarsità di igiene, e noi gettiamo in discarica del sapone nuovo!

Oggi Clean the World ha sede in America, Hong Kong,  Canada e Regno Unito, e si occupa di ritirare le saponette e boccette che altrimenti verrebbero buttate, di riciclare il sapone e realizzare kit di pulizia che vengono poi donati ai paesi più poveri ed alle zone disagiate. Agli alberghi il servizio costa 0,50 cent/mese per ogni stanza, una spesa minima in cambio di un’ottima iniziativa!

Qui potete vedere il video di presentazione dell’Associazione, se non comprendete bene l’Inglese l’ho tradotto per voi ed ho fatto un riassunto sotto al video stesso. Vale davvero la pena di informarsi!

RIASSUNTO TRADUZIONE DEL VIDEO:

Shawn Seipler, Fondatore e CEO di Clean the World:

Ogni giorno nel mondo muoiono circa 9mila bambini, non per AIDS o violenze, ma per malattie curabili. Polmonite e diarrea sono le principali cause di morte per i bambini nel mondo, ogni anno esse uccidono oltre 2 milioni di bambini al di sotto dei 5 anni. La soluzione non arriva da costosi vaccini…arriva dal sapone.

Studi clinici hanno dimostrato che l’uso di saponette riduce fortemente queste morti, in ogni zona del mondo, dal 30 al 65%.

La cosa più incredibile è che oggi, nel mondo, gli alberghi gettano via oltre 2 milioni di saponette…Dopo averlo visto accadere nell’ennesima camera d’albergo, Shawn si è chiesto “Che fine fanno i residui dei saponi che non utilizziamo?” Allora è nata Clean The World!

Sono stati negli alberghi a spiegare che hanno un processo di riciclo unico nel suo genere, che comprende il ritiro di saponette e boccette parzialmente usate che vengono sterilizzate e riciclate, ma questo riciclo non finisce qui. Attraverso i loro volontari si impegnano a salvare almeno un milione di vite ogni anno, distribuendo sapone nelle zone povere del mondo grazie alla collaborazione di scuole, parrocchie e varie associazioni, ed insegnando come utilizzarlo.

Con questo metodo non contribuiscono solo al recupero di plastica e sapone, ma a dare concrete speranze di sopravvivenza e miglioramento delle proprie condizioni a coloro che vivono in queste zone del “sud del mondo”, promuovendo una vera e propria rivoluzione dell’igiene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...