Pubblicato in: Idee in Movimento

Riciclare la plastica per costruire nuove strade

Tutti sappiamo quanto i rifiuti incidano nella nostra vita, e come sia fortemente necessario poterli ridurre.

L’Economia Circolare vuole favorire proprio la diminuzione del rifiuto da conferire in discarica, per permettere a ciò che buttiamo di avere una “seconda vita” o di essere nuovamente riutilizzato sotto altra forma.

Trovandosi in India con un’associazione umanitaria, l’ingegner Toby McCartney venne a conoscenza di come i più poveri si procurassero da vivere andando a recuperare nelle discariche oggetti che potessero essere rivenduti, e utilizzassero rifiuti di plastica da sciogliere col fuoco e coprire con del bitume per riparare le buche nelle strade.

A quel punto si è chiesto se con le conoscenze e tecnologie più avanzate che possedeva l’Inghilterra non fosse stato possibile realizzare un asfalto simile in maniera più “professionale”, e con due soci ha dato vita alla MacRebur, un’azienda che produce un additivo per asfalto realizzato con la plastica riciclata.

http://www.bbc.com/news/av/magazine-39693091/can-plastic-roads-help-save-the-planet/embed

L’MR6 è commercializzato sotto forma di pellets, richiede una minore quantità di bitume per essere agglomerato rispetto ad un asfalto normale, è più resistente e durevole e soprattutto riutilizza tonnellate di rifiuti di plastica che altrimenti finirebbero nelle discariche, diminuendo così sia i costi che le emissioni di carbonio.

Già due contee lo hanno scelto per riasfaltare le proprie strade, e iniziative come queste sono la dimostrazione che solo chi ha interessi diretti con il petrolio può fermare l’innovazione.

Pensiamo a quante tonnellate di rifiuti, costi, emissioni e necessità di petrolio in meno ci sarebbero se un prodotto come questo iniziasse ad essere commercializzato su larga scala, e speriamo che anche in Italia al più presto si possano utilizzare queste tecnologie, o addirittura perfezionarle.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...