Pubblicato in: Pensieri e parole

Il caso David Rossi. Il suicidio imperfetto del manager MPS.

Grandissima partecipazione ieri per la presentazione a Palazzo Patrizi del libro scritto dal giornalista Davide Vecchi “Il caso David Rossi. Il suicidio imperfetto del manager Monte Paschi di Siena”.

L’invito alla presentazione del libro

Oltre 400 persone sono intervenute presso la sala di Palazzo Patrizi, molte non sono neanche riuscite ad accedere alla sala dato il notevole afflusso: una tale partecipazione di pubblico a Siena su questo delicato argomento è largamente positiva, significa che le persone hanno a cuore questo caso, hanno a cuore la verità e si interessano di quello che sta succedendo. L’omertà diffusa che ha caratterizzato per anni la nostra città si sta smorzando e la gente sta rialzando la testa, ha meno paura di farsi vedere e comincia a metterci la faccia, comincia a farsi sentire ed a fare pressione e questo è un fatto che personalmemte accolgo con estrema gioia.

Davide Vecchi durante la sua presentazione non ha voluto raccontare il suo libro, che consta di 160 pagine e si legge anche in maniera molto spedita e appassionante, ma ha preferito concentrarsi sul perché ha scritto questo libro: Vecchi ha studiato tutti gli atti delle varie inchieste che riguardano sia il Monte dei Paschi che il caso del manager David Rossi, atti che conosce anche perché è egli stesso imputato, insieme ad Antonella Tognazzi, vedova di Rossi, per aver publicato lo scambio di email tra il manager e l’ex AD della banca Fabrizio Viola.

Il procuratore Salvatore Vitello ha messo in rete da ieri le motivazioni della seconda archiviazione del caso Rossi, che quindi sono a disposizione di tutti per poterle leggere, ed è molto utile farlo e poi leggere il libro di Vecchi, o tenerle a portata di mano in maniera da farvi ricorso durante la lettura del libro.

Non trovate che la mia maglietta fosse perfetta per l’argomento trattato?

Ovviamente io sono molto fiera della mia copia autografata dall’autore ed ho cominciato subito a leggerlo. Tra qualche giorno ve ne parlerò dettagliatamente nella pagina delle recensioni, non appena lo avrò terminato!

Per chi non avesse potuto partecipare alla serata cliccando qui si può accedere al video integrale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...